Comunità San Francesco

Dopo INNOVARE E PRENDERSI CURA del 2012, ambientato tra i corridoi, gli ambulatori e le sale operatorie dell’ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Rovigo. Dopo VIBRAZIONI pubblicato nel 2017, dove racconto il mondo della disabilità nella Cooperativa Sociale ALAMBICCO di Conselve (PD).
RELAZIONI è il mio ultimo percorso fotografico, un approccio al problema delle DIPENDENZE presso la Comunità San Francesco di Monselice (PD). Una realtà meno palese, meno manifesta, rispetto alle precedenti. Ho cercato di raccontarla in modo più riflessivo e in certi passaggi anche simbolico.
Ringrazio tutti gli “operatori” della comunità che mi hanno aiutato nelle varie fasi fotografiche e Padre Danilo Salezze, per avermi dato fiducia e per il lungo lavoro fatto assieme per la realizzazione del libro.
Un ringraziamento speciale va a tutti gli ospiti che “ci hanno messo la faccia” volendo lasciare una testimonianza del loro percorso di vita: so che ci è voluto coraggio, spesso abbiamo parlato molto assieme prima di scattare. In ogni foto c’è il massimo rispetto per voi e per le vostre storie, mi avete insegnato che arrendersi non è mai la scelta giusta, e che chiedere aiuto è un segno di forza e coraggio.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO RELAZIONI

La Comunità San Francesco di Monselice è arrivata al suo 40° compleanno; sono gli anni esatti dell’esodo di biblica memoria: un cammino coraggioso e complesso di quattro decenni attraversando il “deserto” tra una simbolica terra di schiavitù che sono le droghe e le vite provate di varie generazioni di giovani, e luna “terra promessa” di nuove libertà sempre sognata. E’ giusto il tempo di verificare che questo attraversamento ha portato del bene, è stata una carovana mai arrivata, che ha smarrito sogni, mappe, traguardi? Il desiderio di raccontare, sia pure in breve, questi quarant’anni è un segno di una avventura che andava tentata. Non siamo stati in questi anni dei grandi narratori delle nostre “imprese”, o meglio delle storie di centinaia di giovani, adulti, famiglie, amici, collaboratori.

Ci ha dato una spinta l’amico fotografo ENRICO ANDREOTTI, mettendo a disposizione i propri “obiettivi e obbiettivi” per raccontare la Comunità San Francesco. I volti di oggi lasciano vedere quelli di tanta storia passata che ci ha portato all’oggi. Abbiamo tentato l’impresa allora di introdurre la serie fotografica sul presente della Comunità, con una introduzione storica, abbastanza condensata e sicuramente carente, perché tante, troppe, le cose e soprattutto le persone che andavano ricordate di tutto questo tempo. Tuttavia, mentre alcuni leggeranno e si ritroveranno nella prima parte del volume, molti altri ritroveranno o conosceranno lo spirito della Comunità San Francesco proprio scorrendo gli scatti di Enrico, che hanno il potere di evocare tutto quanto sta prima e oltre quei momenti fissati nella luce. Evidenziare, portare alla luce, è una operazione che reagisce bene alla dipendenza come fuga dalla luce. Il bianco e nero che caratterizza la serie di Enrico, aiuta ancora di più un cammino verso la luce, un cammino di chiarificazione, di verità.

p. Danilo Salezze

 





Recent Portfolios


WhatsApp chat